martedì 26 gennaio 2010

Angouleme Dieci anni Dopo...


Da domani sarò in viaggio per Angouleme per prendere parte al Festival della BD 2010.
Resterò là fino a domenica per poi fare ritorno a Reggio il 1 febbraio, dopo un'obbligatoria, ma spero gradevole, tappa parigina obbligata dagli orari del volo.
Sarà occasione di rivedere vecchi amici e i luoghi che sono mi ormai familiari in quella è che la "visita del decennale" nella cittadina francese -la prima risale al gennaio 2000 con una truppa che oltre a me includeva Giuseppe Camuncoli, Corrado Rabitti (ora editore di Zoolibri) e Giuseppe Bazzani (sceneggiatore di Road's End).
Allora dormivamo a Cognac, faceva un freddo cane e ci sciroppavamo ogni giorno due ore di macchina tra andare e venire oltre all'intera giornata in fiera, a caccia di contatti allora del tutto ignoti a noi "yankees". Bei ricordi ...
Questa edizione sarà più rilassata, ma spero di aver modo di "celebrarla" insieme ai soliti ignoti (il suddetto Cammo, CB Cebulski, Olivier Jalabert e tanti altri) e a quache nuovo collega/compagno di viaggio.

Il tempo vola e sono passati già parecchi giorni dall'ultimo post.
Nel frattempo o finalmente messo le mani sul mio primo albo Marvel, ho trovato (faticosamente... buon segno?) il volume della Gazzetta dello Sport contenente LA NEVE SE NE FREGA e ora mi resta solo il tempo di segnalarvi il NUOVO blog di Michele Petrucci, che è un caro amico, oltre che un autorI (questo è un inside joke per pochi...). Prima o poi riuscirò a fargli sputare delle tavole e fare qualcosa insieme a lui...

Intanto fuori nevica, che come sempre mi rilassa mentre preparo il necessaire per il viaggio...

2 commenti:

Michele Petrucci ha detto...

Grazie della segnalazione (adesso devi solo aggiornare la colonnina, eheh)…
Ricordo anch'io con piacere le Angouleme insieme. E quest'anno un po' ti invidio. Magari il prossim'anno si andrà assieme. :)

AKAb ha detto...

..anche questo mi suona strano..
come se ci fossero dei bucchi.
falle.
come le volte che mi è capitato di leggere i tuoi racconti sul viaggio in mexico seguendo i lucha dor.
quei viaggi dove siete solo tu e cammo.
come nel 2000.
ad angoulème.